Milano, 23 aprile 2018

Win for Life Classico: la Fortuna bussa ancora in Calabria

Dopo la vincita dello scorso febbraio a Siderno, la Dea bendata ritorna nella punta dello Stivale. A Reggio Calabria è stato centrato un "10" da oltre 28mila euro.

La Fortuna torna in Calabria con Win for Life Classico. Ed è di nuovo Reggio Calabria la provincia protagonista: dopo il "10" centrato a Siderno lo scorso febbraio, questa volta la Dea bendata si è fermata proprio nel capoluogo.

Venerdì 20 aprile, nel concorso delle ore 19.00, è stato realizzato un "10" nel Punto di Vendita Sisal di viale Rimembranze 2. Sono quindi stati indovinati tutti i numeri della combinazione vincente (8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17), ma non il Numerone 10. Per il fortunato vincitore, il week end inizia nel migliore dei modi: con un premio da oltre 28mila euro, 28.794,01 euro, per la precisione.

 

Se la Fortuna è tornata in Calabria, forse è anche merito di una delle antiche tradizioni scaramantiche di questa terra, che ha origine proprio nella provincia di Reggio Calabria. Si tratta delle maschere di Seminara, piccolo borgo nell'area urbana del capoluogo. Seminara è famosa per queste opere di ceramica, vendute in tutto il mondo, delle quali si innamorò anche Pablo Picasso. Sono prodotte da secoli, vanno appese alla porta o incastonate nella volta del muro all'ingresso della propria abitazione e ce n'è una per ogni occasione scaramantica. Quella del Leone Trionfante, che rappresenta forza e coraggio, serve per la difesa della casa, mentre quella che raffigura Bacco propizia l'allegria. Ovviamente, ce n'è una anche per attirare la Fortuna ed è quella che rappresenta il Satiro Magico. Chissà se questa maschera era appesa all'uscio di casa del fortunato vincitore o sopra la porta del Punto di Vendita vincente.

L'importante è che il Satiro abbia fatto bene il suo lavoro!

 



< Torna agli articoli