Milano, 11 luglio 2018

Win for Life Classico, la Fortuna si ferma ancora nel Lazio

Dopo Roma e Trevignano, la Dea Bendata fa tappa a Pontecorvo, in provincia di Frosinone: centrato uno "0" da oltre 18mila euro.

La Fortuna si ferma ancora nel Lazio grazie a Win for Life Classico. È la terza volta che succede in meno di un mese e mezzo.

 

Il "tour" laziale della Dea Bendata era cominciato lo scorso 1 giugno da Roma con un "10" da 19mila euro. Dopo la tappa nella Capitale, una puntata più a nord, a Trevignano Romano, antico presidio etrusco, dove nel giorno del solstizio d'estate, il 21 giugno, è stata centrata una rendita da 3mila euro al mese per vent'anni.

 

Infine la sosta di oggi, 11 luglio 2018, a Pontecorvo, in provincia di Frosinone, dove è finito uno "0" da oltre 18mila euro: non è stato indovinato nessun numero della combinazione estratta (1 - 2 - 4 - 8 - 10 - 14 - 16 - 17 - 18 - 20), e nemmeno il Numerone 7.

 

La vincita è stata centrata con una giocata da due euro nel Punto di Vendita "Bar Liri" di via San Rocco 123.

 

Così come Roma e Trevignano, anche Pontecorvo è un posto ricco di storia: deve il suo nome al "Pons Curvus" (Ponte Curvo) che sormonta il fiume Liri al centro della città. Intorno al 1100 Pontecorvo fu comprata dai monaci di Montecassino, poi, intorno al 1400, cominciò il dominio papale, intervallato da quelli angioini, aragonesi, del Regno di Napoli, di Gioacchino Murat e di nuovo della Chiesa.

 

Durante la seconda guerra mondiale fu bombardata tremendamente, ma il suo simbolo, il Ponte Curvo sul Liri, riuscì a resistere alle bombe grazie alla sua posizione coperta.

La fortuna, quindi ripartirà dal ponte, chissà dove si fermerà la prossima volta?



< Torna agli articoli