Milano, 19 febbraio 2018

Ecco la testimonianza e le emozioni di "Dolly" la vincitrice del 444esimo vitalizio da 3.000 euro al mese per 20 anni assegnato a Selvazzano Dentro (PD) il 13 febbraio 2018

"Fortunata al gioco e sfortunata in amore. Eppure vince grazie al numerone 14, in onore di San Valentino".

Si è presentata oggi per l'incasso negli uffici Sisal di Milano, Dolly, vincitrice della 444° rendita Win for Life, - 3mila euro al mese per 20 anni - realizzata a Selvazzano Dentro (PD) il 13 febbraio scorso durante il concorso N°743 delle ore 18:00, presso il punto vendita Sisal Cartogioca, situato in Via Euganea, 91 a Selvazzano Dentro (PD).

 

Dolly, prossima alla pensione, lavora come impiegata e ha un vero e unico sogno nel cassetto, ovvero trovare l'uomo della sua vita, come nelle favole!

 

Una speranza così forte che, proprio in vista del giorno di San Valentino quale inno all'amore, Dolly decide di giocare il 14 e sarà proprio quello il numero che la farà vincere.

 

La vincitrice è solita giocare sempre gli stessi numeri, quelli delle date di compleanno delle persone a lei più care. Gioca solo in alternativa un paio di soluzioni per il numerone ma anche in questo caso non li cambia mai.

 

Ma la sera del 13 febbraio, finito il lavoro, passa in ricevitoria e avviene la svolta. La gente attorno a lei sta pianificando il da farsi per il giorno successivo, chi è intento a organizzare la cena a sorpresa, chi i fiori, chi il regalo per la donna amata.

 

E invece Dolly non ha ancora trovato l'uomo giusto ma... ci spera, ci crede, lo troverà.

In piena consapevolezza e non per istinto, gioca il numerone 14 e scoprirà della vincita proprio il giorno di San Valentino!

 

Dolly è molto attaccata alla famiglia e in particolare alla mamma. La vincita le consentirà di aiutarla ad avere una vita migliore di quella attuale. E poi viaggerà e cercherà una nuova casa.

 

Dolly realizzerà tanti progetti con 3mila euro al mese per 20 anni ma resta sempre ancorata al suo sogno. "Se avessi potuto scegliere il regalo nel giorno di San Valentino tra la rendita e un uomo, avrei scelto il secondo. Ora che sono stata fortunata al gioco, vorrei anche invertire il detto e diventare fortunata in amore. Ma forse chiedo troppo".

 



< Torna agli articoli