Milano, 20 maggio 2015

Win for Life Classico: ecco la testimonianza e le emozioni di "Mister X" il vincitore del 412 vitalizio da 3.000 euro al mese per 20 anni assegnato a Cerro Maggiore (MI) il 15 maggio 2015

"Dopo 42 anni di lavoro sono in pensione e posso davvero meritarmi una vita serena"

Si è presentato oggi per l'incasso negli uffici Sisal di Milano, Mister X (nome di fantasia), vincitore della 412° rendita Win for Life, realizzata il 15 maggio presso il punto vendita Sisal Tabaccheria Paganini di Via S. Bartolomeo, 45 a Cerro Maggiore (MI). 
Mister X ci ha raccontato la sua storia, un racconto che conferma la casualità della fortuna e di come, con soli 2 euro, si può pianificare un nuovo futuro per sé e per i propri figli. 
"Nella mia vita, per ben 42 anni, ho sempre lavorato" - spiega Mister X ¿ "E con la pensione, certo non puoi sentirti tranquillo, soprattutto se vuoi poter contribuire anche alla serenità delle figlie".
Mister X gioca occasionalmente e ogni volta acquista una schedina quando offre ad amici un caffè o un aperitivo. I numeri sono casuali ma sempre gli stessi. Non dà molto peso al loro significato, ma per comodità ormai li ha imparati a memoria, si è affezionato e li rigioca ogni volta. 
Anche venerdì 15 maggio gioca per caso e poi, sereno, torna a casa. E' solo il giorno successivo dopo la piscina che, passando davanti alla ricevitoria, legge il cartello della vincita che puntualmente il ricevitore aveva affisso all'esterno del locale. Non crede certo di essere lui il vincitore, ma capisce che la possibilità è più reale per lui di chiunque altro in Italia. Così si ferma, entra in ricevitoria per far controllare e schedina e scopre che sì, è davvero lui!
Il tumulto di emozioni prende il sopravvento. "In quel momento la gioia è immensa. Perché io?" Mister X ha cercato la sua risposta nell'affetto dei familiari a cui per una vita intera non ha mai fatto mancare nulla malgrado i sacrifici. I soldi serviranno per sé e la moglie ma soprattutto per le figlie, tanto che organizza per il pranzo domenicale una riunione di famiglia per pianificare le necessità che la rendita potrà coprire, mese dopo mese per 20 anni! 
Mister X ha conservato la schedina vincente tra i documenti e non, come spesso accade, in un luogo segreto. "In fondo", dice Mister X, "giocare 2 euro ogni tanto è una cosa normale, vincere lo è altrettanto". 
Terminato il racconto, Mister X sembra ancora più consapevole di ciò che gli è accaduto e ci saluta con un'ultima riflessione "So che la mia famiglia è a posto, ora devo solo passare dai sogni ai fatti e magari togliermi qualche sfizio¿ non sarà una cosa facile, perché non sono abituato".

< Torna agli articoli