Milano, 13 marzo 2014

Assegnata la 396esima rendita Win for Life 3mila euro al mese per 20 anni alla fortunata vincitrice di Cinisello Balsamo (MI)

La storia di Ginevra (nome di fantasia)

Incassata la vincita realizzata martedì 18 febbraio a Cinisello Balsamo (MI) presso la ricevitoria Il Tabaccaio, Via Libertà, 28 - Il vitalizio è stato vinto con una schedina da 1€

Si è presentata presso gli uffici di Milano, Ginevra (nome di fantasia), la fortunata vincitrice del vitalizio Win for Life realizzato durante il concorso N°821 delle ore 11.00 di martedì 18 febbraio presso il punto vendita Il Tabaccaio, situato in Via Libertà 28 a Cinisello Balsamo (MI).

Ginevra, casalinga sulla quarantina, è una donna solare ed espansiva con una grande dedizione per la famiglia. Tutte le mattine accompagna i figli nella vicina stazione di Sesto San Giovanni per poi tornare a casa ad occuparsi delle infinite faccende che il lavoro di casalinga comporta.

Tutti i giorni per Ginevra si ripete lo stesso rituale: prepara la colazione, accompagna i figli in stazione e, prima di rientrare a casa, si ferma al bar per bere un caffè e giocare la sua schedina Win for Life da un Euro, mettendo in gioco i numeri che ha scelto fra date di nascita, anniversari e ricorrenze.

Quel martedì mattina però qualcosa interrompe la routine di Ginevra: una gomma bucata la costringe a improvvisarsi meccanico e a cambiare lo pneumatico sotto l'insistente pioggia che da mesi caratterizza molte giornate milanesi. Nonostante l'inconveniente, Ginevra non vuole rinunciare al suo piccolo rito quotidiano così, presentandosi in tarda mattinata al bar, beve il suo caffè, gioca i suoi numeri e torna a casa.

Quella sera, mentre lava i piatti, Ginevra chiede al marito di controllare su internet la giocata. Il marito è esterrefatto, controlla e ricontrolla tutti i numeri poi, correndo dalla moglie urla: "Ci rivediamo fra venti anni, ci rivediamo fra venti anni!".

Con la rendita da tremila Euro al mese per 20 anni Ginevra estinguerà il mutuo della casa, aiuterà i figli e, cosa più importante per lei, utilizzerà la rendita come fosse una pensione.

< Torna agli articoli